ELETTROSMOG TEX
Via Flaminia, 670 - Roma
Tel. 06.33.400.92
Cell. 333.26.20.086
email di elettrosmog tex
Chiamaci con Skype
 

 

ventennale elettrosmog tex promo sconto 15%

Tilimi 2888 canale Difesa dall' elettrosmog

 

 


 

Tilimi canale 2888
gemellato con il 2929
e con il 0206

Discussioni sull' elettrosmog. Su come risolvere i problemi dati dalla vicinanza di antenne, elettrodotti, cabine di trasformazione. Discussione sulle sorgenti interne come Wi-Fi, cordless, forni a microonde, impianti elettrici. Discussione sull' elettrosensibilità. Abbinato al gruppo di Facebook  ed al gruppo Elettrosensibili

Cosa è Tilimi


 

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI A TEMA:

N:B Gli incontri saranno registrati e ritrasmessi.

 
 
1)  Data 1 Ottobre 2010 - ora 21,30   L' elettrosmog e la salute

Registrazione audio della I serata
 

 
 
Link che saranno indicati durante la riunione:

Sito Associazione elettrosensibili Italiana

Forum elettrosensibili (testimonianze)

Forum in Francese ed Italiano (in ultimazione)

Effetti sulla salute

Studi Internazionali

La perizia su Radio Vaticana (PDF)

Manuale gratuito

Il Wi-fi minaccia la salute dell'uomo: frequenze radio alterano regolazione genica

Wi-fi, WiMax, bluetooth: nuove tecnologie, gioie e dolori. E i dolori sembrerebbero essere non da poco, se, come spiega Fiorenzo Marinelli, ricercatore dell'IGM-CNR di Bologna, "gli effetti delle radiofrequenze sugli organismi sono abbastanza ben documentati: si tratta di alterazioni del metabolismo e soprattutto della sopravvivenza cellulare e della regolazione genica". Marinelli conduce esperimenti su cellule in coltura che vengono esposte alle frequenze di lavoro dell'Umts (2200MHz), del Bluetooth (2450MHz) e del Wi-Fi (2.437).

Le cellule, in condizioni normali, sono mantenute in vita da un bilanciamento dell'espressione dei geni pro-apoptotici (che fanno morire le cellule) e quelli pro-survival (che spingono le cellule a proliferare): le frequenze studiate, spiega, "alterano questo bilanciamento". Vuol dire che "sregolano i geni che si occupano del ciclo cellulare: possono uccidere cellule in buona salute o far sopravvivere quelle che diventano tumorali".

Il nuovo studio - i cui contenuti verranno illustrati alla Camera il 24 settembre, nel corso di un incontro sulle 'Nuove malattie ambientali' organizzato dall'associazione Associazione per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (AMICA onlus) - non è ancora concluso. "Irradiando le cellule in coltura con le frequenze del wi-fi che utilizziamo negli uffici otteniamo alterazioni profonde della regolazione genica: abbiamo già risultati in tal senso, che sono in via di ripetizione per conferma".

Il fatto è, sottolinea, che "i problemi citati vengono indotti se il campo è abbastanza potente. Ma oltre un anno di esperimenti ci indica che la potenza non è il solo fattore determinante: la sregolazione dei geni non è data tanto dalla potenza, quanto dall'informazione portata dalla pulsazione del segnale. Quindi anche bassissime potenze possono avere effetti drammatici sulle cellule". Che fare, dunque, del wi-fi e del bluetooth? "Li metta via".

 

 

2)  Data 14 Ottobre 2010 - .ora 21,30

Fonti di onde elettromagnetiche: dai 50 Hz ai 10 Ghz

BASSA FREQUENZA 50 Hz.

Registrazione audio della II serata



 

ALTA FREQUENZA



 

ANTENNE TRAVESTITE

FONTI INTERNE A MICROONDE

 

 

 

3)  Data.................ora 21,30

Misurazione dei campi elettromagnetici a bassa ed alta frequenza

 

4)  Data.................ora 21,30

Sistemi di protezione e schermatura

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I migliori tessuti contro le onde elettromagnetiche senza messa a terra per la protezione dai CEM. Come difendersi dall' elettrosmog. Come schermare i campi elettromagnetici. Contro le onde elettromagnetiche. Principio di precauzione.
   

 

google PROTEZIONE INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

 

nuovi clienti

 

virgilio

 
 
Elettrosmog Tex - P. Iva 07531801004